Come Sfruttare l'Intelligenza Artificiale per Costruire una Presenza Online di Successo

Lo scudetto del Napoli: Quando a vincere sono le strategie di comunicazione

Lo scudetto del Napoli – Quando a vincere sono le strategie di business e comunicazione

Napoli e web marketingCorre il 24 maggio 2021. Il Napoli è guidato da Gennaro Gattuso che, dopo una stagione tra alti e bassi, si gioca l’accesso alla Champions League all’ultima giornata contro il Verona di Juric. Un match che alla vigilia sembra normale amministrazione, dal momento che il Verona è salvo e non ha stimoli. Bisogna assolutamente vincere, per tenere distanti i rivali della Juventus e sbatterli definitivamente fuori dalla Champions League.

Un match che però si dimostra più ostico del previsto, forse per la troppa confidenza, ma che finalmente si sblocca al 60esimo grazie al classico gol dell’ex: Rrahmani sfrutta una mischia in area e col destro rompe il muro gialloblù. Sembra fatta, ma pochi minuti più tardi, Gunter effettua un lancio di 70 metri dalla sua difesa che buca tutte le linee azzurre e Faraoni scaglia in rete la palla del pareggio. Il risultato è di 1 a 1, Napoli buttato fuori dalla Champions dai rivali storici del Verona – che ai tempi di Maradona davano il benvenuto alla tifoseria napoletana con lo striscione razzista “Benvenuti in Italia” – a favore degli altri rivali storici partenopei della Juventus.

 

La scommessa di De Laurentiis – SSC Napoli nel mondo

Sarà stata quella la molla a far scattare qualcosa nella testa del presidente De Laurentiis, che, dopo aver toccato forse uno dei punti più bassi della sua gestione, decide di cambiare e fare una scommessa, come in un casino online. Pochi mesi dopo quella disfatta, infatti, la SSC Napoli comunica una partnership con Armani e, qualche giorno dopo, con Amazon. Migliora le sue linee di comunicazione, facendo un restyling dei canali social e lancia il marchio SSC Napoli nel mondo. Cambia l’allenatore: entra in scena Spalletti – che ha vinto due campionati in Russia con lo Zenit.

Un rebranding totale che si conclude l’anno successivo, dopo aver riconquistato l’Europa che conta. Via il capitano Insigne, fascia a Di Lorenzo che, se non fosse stato calciatore, probabilmente avrebbe avuto un lavoro da personal trainer grazie alla costanza con cui lavora e alla capacità di motivare con le parole come pochi. Via i senatori come Mertens e Koulibaly. Dentro volti nuovi, semi sconosciuti da tutto il mondo: coreani, georgiani, uruguaiani, argentini, ma anche un promettente italiano, a dimostrazione che – nonostante a qualcuno possa non piacere – Napoli è in Italia.

Monte ingaggi abbassato considerevolmente e, infine, a gennaio di quest’anno, la partnership con Dunamu Inc., azienda sudcoreana proprietaria di Upbit, tra le più grandi piattaforme di exchange di crypto al mondo.

 

Happy ending – Lo scudetto

Lo scudetto del Napoli

Meno di due anni dopo quel famoso 24 maggio, il Napoli è campione d’Italia con una squadra cosmopolita e Napoli è tra le città più chiacchierate a livello internazionale. Sui social si vedono foto di artisti, influencer e personaggi famosi con i colori del Napoli e ogni match è seguito in tutto il mondo, come puntualmente ci viene ricordato da coloro che gestiscono i social ufficiali della società, i quali pubblicano a ogni match una foto con gli orari in cui vedere la partita in ogni parte del globo.

A dimostrazione che quando le cose vanno male, c’è bisogno di rinnovarsi, risorgere dalle proprie ceneri come una fenice, come ha fatto la SSC Napoli, attraverso un business plan chiaro e una comunicazione moderna ed efficace.

SCOPRI LE MIGLIORI STRATEGIE DI COMUNICAZIONE PER LA TUA AZIENDA!

Richiedi una consulenza gratuita online presso la tua azienda.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

Utilizzare l’Intelligenza Artificiale per Navigare verso il Successo Online

Utilizzare l'Intelligenza Artificiale per Navigare verso il Successo Online

Utilizzare l’Intelligenza Artificiale per Navigare verso il Successo Online

L’intelligenza artificiale nell’era digitale in cui viviamo è uno strumento indispensabile per lil successo online delle aziende.

Il mondo attuale in cui viviamo richiede che le aziende abbiano una solida strategia digitale per avere successo. Questa strategia deve essere completa e ben pensata, tenendo conto di tutti gli aspetti della presenza online di un’azienda, dai social media al SEO, dalla creazione di contenuti al web design. 

Utilizzare l’Intelligenza Artificiale per Navigare verso il Successo Online

Come può l’Intelligenza Artificiale (AI) aiutare a delineare questa strategia? 

  1. Intelligenza del mercato: La prima tappa nel tracciare la rotta verso il successo online è comprendere il mercato. Qui entra in gioco l’AI, con strumenti in grado di analizzare enormi quantità di dati per fornire preziose informazioni sulle tendenze del mercato, le abitudini dei consumatori, i concorrenti e molto altro. Queste informazioni possono aiutarti a formulare una strategia digitale efficace che risponda alle esigenze e alle aspettative del tuo pubblico di destinazione.
  2. SEO e contenuto: L’AI sta rivoluzionando il modo in cui le aziende approcciano il SEO e la creazione di contenuti. Gli strumenti AI possono suggerire parole chiave ottimali, generare meta tag, ottimizzare i titoli e persino creare contenuti di alta qualità. Ciò può migliorare notevolmente la visibilità online e il posizionamento nei motori di ricerca, che sono fondamentali per il successo digitale.
  3. Pubblicità online: La pubblicità online è un altro settore in cui l’AI sta facendo grandi progressi. Gli strumenti AI possono aiutare a ottimizzare le campagne pubblicitarie, analizzando i dati delle performance e suggerendo modifiche per massimizzare il ritorno sull’investimento. L’AI può anche aiutare a targetizzare meglio le tue campagne, individuando i segmenti del pubblico più probabili da essere interessati ai tuoi prodotti o servizi.
  4. Social media: Come abbiamo discusso in precedenza, l’AI può essere di grande aiuto nella gestione dei social media. Può automatizzare la programmazione dei post, analizzare l’interazione dei follower, identificare le tendenze e molto altro. Ciò può migliorare notevolmente l’efficacia della tua strategia sui social media e aiutarti a costruire una presenza online forte e coinvolgente.
  5. Servizio clienti: L’AI può anche migliorare il servizio clienti online. I chatbot, ad esempio, possono rispondere automaticamente alle domande dei clienti, fornire assistenza in tempo reale e persino effettuare transazioni. Questo non solo migliora l’esperienza del cliente, ma libera anche risorse preziose che possono essere utilizzate altrove.
  6. Automazione del marketing: L’automazione del marketing è un altro aspetto fondamentale della strategia digitale in cui l’AI può giocare un ruolo significativo. Gli strumenti di automazione del marketing AI possono aiutare a segmentare i clienti, personalizzare i messaggi, tracciare il percorso del cliente e persino prevedere il comportamento del cliente. Ciò può aiutarti a raggiungere il tuo pubblico con il messaggio giusto al momento giusto, aumentando così l’efficacia delle tue campagne di marketing.
  7. Analisi dei dati: Uno dei più grandi vantaggi dell’AI è la sua capacità di analizzare enormi quantità di dati rapidamente ed efficacemente. Questo può essere estremamente utile per la tua strategia digitale, in quanto ti permette di comprendere meglio le performance delle tue campagne, identificare le aree di miglioramento, e prendere decisioni informate basate sui dati. Gli strumenti di analisi dei dati AI possono fornire insight preziosi che vanno oltre le capacità umane, rilevando pattern e tendenze che potrebbero altrimenti passare inosservati.
  8. UX e design del sito web: Infine, l’AI può anche migliorare l’esperienza utente (UX) e il design del tuo sito web. Gli strumenti di design AI possono aiutare a creare layout di siti web attraenti e user-friendly, mentre gli strumenti di analisi UX AI possono identificare problemi e aree di miglioramento nel tuo sito web. Ciò può aiutarti a creare un sito web che non solo sia bello da vedere, ma che anche offra un’esperienza positiva ai visitatori, incentivando così le conversioni e la fidelizzazione dei clienti.
  9. Sicurezza: In un’epoca in cui le violazioni della sicurezza dei dati sono una preoccupazione costante, l’AI può essere una risorsa inestimabile per proteggere il tuo sito web e i tuoi dati. Gli strumenti di sicurezza basati sull’IA possono monitorare costantemente il tuo sito web alla ricerca di segni di attività sospetta, identificare e neutralizzare le minacce prima che possano causare danni e aiutare a mantenere i dati dei tuoi clienti al sicuro.
  10. Personalizzazione: La personalizzazione è un altro aspetto fondamentale della strategia digitale, e l’AI può aiutare enormemente in questo. Gli strumenti AI possono analizzare i comportamenti degli utenti, le preferenze e i dati demografici per creare esperienze personalizzate. Che si tratti di prodotti raccomandati, di contenuti personalizzati o di messaggi di marketing mirati, la personalizzazione può aumentare l’engagement, la soddisfazione del cliente e le conversioni.

Intelligenza artificiale

Strumenti AI per la strategia digitale

Ci sono molti strumenti AI disponibili che possono aiutarti a sviluppare e implementare la tua strategia digitale. Alcuni dei più popolari includono:

  • MarketMuse: Questo strumento utilizza l’AI per aiutarti a creare contenuti ottimizzati per il SEO. Analizza il tuo contenuto esistente e fornisce suggerimenti su come migliorarlo, oltre a identificare argomenti correlati e parole chiave per nuovi contenuti.
  • Crayon: Crayon utilizza l’AI per fornire intelligenza di mercato. Monitora costantemente il web e utilizza l’apprendimento automatico per identificare le tendenze e fornire insight su concorrenti, industria e mercato.
  • Albert: Albert è una piattaforma di marketing AI che può gestire e ottimizzare le tue campagne pubblicitarie online. Analizza i dati in tempo reale e fa aggiustamenti per migliorare le performance.
  • Sprout Social: Come già menzionato, Sprout Social è uno strumento di gestione dei social media che utilizza l’AI per analizzare i sentimenti del pubblico e fornire suggerimenti su come rispondere.
  • Drift: Drift offre una piattaforma di chatbot AI che può migliorare il tuo servizio clienti online. I chatbot possono rispondere alle domande dei clienti, programmare appuntamenti, e persino effettuare vendite.
  • Optimizely: Questo strumento offre soluzioni di testing e personalizzazione per migliorare l’UX e la conversione sul tuo sito web.
  • Adobe Sensei: Come parte del pacchetto Adobe, Sensei offre soluzioni AI per la creazione di contenuti, l’analisi dei dati e la personalizzazione del marketing.
  • HubSpot: HubSpot è una piattaforma di marketing all-in-one che include strumenti AI per l’automazione del marketing, l’analisi dei dati, il SEO, e altro ancora.

L’uso dell’AI nella tua strategia digitale può sembrare un compito enorme, ma non devi fare tutto da solo. Ci sono molti strumenti disponibili che possono semplificare il processo e aiutarti a navigare verso il successo online.

NOTA BENE:

Ricorda, tuttavia, che l’AI è solo uno strumento. Non può sostituire una strategia digitale ben pensata e orientata ai dati. È importante comprendere il tuo pubblico di destinazione, stabilire obiettivi chiari e misurabili, e rimanere flessibili e pronti ad adattarti ai cambiamenti del mercato.

L’AI può fornirti i dati e gli insight necessari per prendere decisioni informate, ma è ancora necessario un tocco umano per interpretare questi dati e utilizzarli in modo efficace. Se usata correttamente, però, l’AI può essere un potente alleato nel tracciare la rotta verso il successo online.

Alla fine, il successo della tua strategia digitale dipenderà da quanto bene riesci a combinare la tecnologia, i dati e l’intuizione umana per creare un’esperienza online che risuoni con il tuo pubblico e li spinga all’azione.

CONCLUSIONI

In conclusione, l’Intelligenza Artificiale può essere un prezioso alleato nella tracciatura della rotta verso il successo online. Dal miglioramento della SEO all’automazione del marketing, dall’analisi dei dati alla personalizzazione, l’AI può aiutare a migliorare ogni aspetto della tua strategia digitale. Tuttavia, è importante ricordare che l’AI è uno strumento, non una soluzione a tutto. Per avere successo online, dovrai combinare l’uso efficace dell’AI con una solida comprensione del tuo pubblico, una strategia ben pianificata e l’abilità di adattarti e innovare in risposta alle mutevoli esigenze del mercato.

Libellula Lab 4.0 utilizza i migliori strumenti di intelligenza artificiale per raggiungere più rapidamente il successo online. Se vuoi scoprire come possiamo aiutarti, CONTATTACI

SCOPRI COME SFRUTTARE L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER COSTRUIRE UNA PRESENZA ONLINE DI SUCCESSO

Richiedi una consulenza gratuita online presso la tua azienda.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

Come Sfruttare l'Intelligenza Artificiale per Costruire una Presenza Online di Successo

Come Sfruttare l'Intelligenza Artificiale per Costruire una Presenza Online di Successo

Come Sfruttare l’Intelligenza Artificiale per Costruire una Presenza Online di Successo

La gestione dei social media può essere un compito impegnativo. Tra la creazione di contenuti, l’interazione con i follower, la monitorizzazione dei risultati e l’aggiornamento delle strategie, può richiedere molto tempo e risorse. Tuttavia, grazie ai progressi dell’intelligenza artificiale (AI), la gestione dei social media può essere semplificata e ottimizzata.

Come Sfruttare l'Intelligenza Artificiale per Costruire una Presenza Online di Successo

Come ottimizzare la gestione dei Social Media 

  1. Creazione di contenuti automatizzata: Alcuni strumenti AI sono in grado di creare contenuti per i social media. Questo può essere particolarmente utile per le aziende che hanno bisogno di pubblicare regolarmente, ma che non hanno il tempo o le risorse per creare costantemente nuovi contenuti.
  2. Programmazione dei post: Molti strumenti di gestione dei social media includono funzioni di programmazione automatizzata, che consentono di pianificare i post in anticipo. Alcuni di questi strumenti utilizzano l’AI per suggerire i momenti migliori per pubblicare, in base ai dati di interazione dei tuoi follower.
  3. Analisi dei sentimenti: L’AI può analizzare i commenti e le recensioni sui social media per capire come il tuo pubblico percepisce il tuo brand. Questo può aiutarti a rispondere rapidamente a eventuali problemi e a regolare la tua strategia di social media di conseguenza.
  4. Identificazione delle tendenze: Gli strumenti AI possono analizzare grandi quantità di dati dei social media per identificare le tendenze emergenti. Questo può aiutarti a capire cosa interessa al tuo pubblico e a creare contenuti che siano rilevanti e coinvolgenti.
  5. Automazione del servizio clienti: I chatbot alimentati da AI possono rispondere alle domande dei clienti sui social media 24 ore su 24, migliorando l’esperienza del servizio clienti e liberando tempo per il tuo team.
  6. Intelligenza competitiva: L’AI può anche aiutarti a tenere d’occhio i tuoi concorrenti. Può monitorare i loro post sui social media, identificare le strategie che stanno utilizzando e analizzare come il pubblico reagisce ai loro contenuti. Queste informazioni possono offrirti preziosi insight per affinare la tua strategia sui social media.
  7. Predizione delle tendenze dei social media: Gli strumenti AI possono analizzare i dati dei social media in tempo reale e prevedere le future tendenze dei social media. Questo ti permette di essere sempre un passo avanti, pubblicando contenuti che rispecchiano o anticipano gli interessi del tuo pubblico.
  8. Personalizzazione dei contenuti: L’AI può aiutarti a creare contenuti più personalizzati per il tuo pubblico. Può analizzare i dati demografici, le interazioni passate e altre informazioni per capire meglio cosa interessa ai tuoi follower e personalizzare i tuoi contenuti di conseguenza.

intelligenza artificiale e gestione social medi

Strumenti di intelligenza artificiale per la gestione dei social media 

Ci sono molti strumenti disponibili che utilizzano l’AI per aiutare con la gestione dei social media. Alcuni dei più popolari includono:

  • Hootsuite: Questa popolare piattaforma di gestione dei social media utilizza l’AI per suggerire i momenti migliori per pubblicare, in base ai dati di interazione dei tuoi follower.
  • Buffer: Un altro strumento di gestione dei social media, Buffer utilizza l’AI per analizzare i dati dei social media e fornire suggerimenti su come migliorare la tua strategia.
  • Sprout Social: Questo strumento utilizza l’AI per analizzare i sentimenti del tuo pubblico e fornire suggerimenti su come rispondere.

crescere sui social con intelligenza artificiale

Non importa quale strumento tu scelga, l’importante è utilizzare l’AI per migliorare la tua strategia di social media, non per sostituirla. L’AI può essere un potente strumento per l’ottimizzazione dei contenuti e per la comprensione del tuo pubblico, ma è importante ricordare che la gestione dei social media richiede ancora un tocco umano. Dopotutto, sono i rapporti autentici e le interazioni significative che creano un vero coinvolgimento e fiducia con il tuo pubblico.

Il futuro della gestione dei social media sarà sicuramente segnato dall’AI. Tuttavia, nonostante la sua efficacia nell’automazione di molti processi, l’AI non dovrebbe mai sostituire l’interazione umana sui social media. Infatti, mentre l’AI può aiutare a creare, programmare e analizzare i contenuti, sono ancora le persone che portano autenticità, empatia e creatività alla gestione dei social media.

La chiave per sfruttare al meglio l’AI nella gestione dei social media è combinare il meglio di entrambi i mondi: utilizzare l’AI per automatizzare e ottimizzare, mentre si mantiene un approccio umano per creare connessioni autentiche e significative con il tuo pubblico. In questo modo, puoi costruire una presenza online forte e coinvolgente che riflette veramente il tuo brand e i valori della tua azienda.

Se vuoi aumentare la tua presenza online, rivolgiti alla nostra agenzia di comunicazione LIBELLULA LAB 4.0, abbiamo i migliori esperti di social media che utilizzano strumenti di intelligenza artificiale per ottimizzare la gestione dei tuoi social. CONTATTACI e richiedi un preventivo immediato. 

SCOPRI COME SFRUTTARE L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER COSTRUIRE UNA PRESENZA ONLINE DI SUCCESSO

Richiedi una consulenza gratuita online presso la tua azienda.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

10 Strategie SEO che ogni imprenditore dovrebbe conoscere

10 Strategie SEO che ogni imprenditore dovrebbe conoscere

10 Strategie SEO che ogni imprenditore dovrebbe conoscere

Un focus sull’Intelligenza Artificiale 

Il Search Engine Optimization (SEO) è un componente essenziale di qualsiasi strategia di marketing digitale. In un mondo sempre più dominato dai motori di ricerca, la SEO aiuta le aziende a ottenere visibilità online, a raggiungere il loro pubblico di destinazione e a competere in un mercato globale. Si tratta di un campo in continuo cambiamento, con nuove tecniche e tecnologie che emergono regolarmente. Un’area in particolare che ha rivoluzionato la SEO è l‘intelligenza artificiale (AI).

L’AI sta cambiando il modo in cui le aziende ottimizzano i loro siti web per i motori di ricerca, rendendo il processo più efficiente e preciso. Questa tecnologia può analizzare enormi quantità di dati, apprendere da essi e fare previsioni o prendere decisioni basate su ciò che ha appreso. 

strategie-seo-intelligenza-artificiale

Ma come può un imprenditore sfruttare l’AI per migliorare con la SEO? 

Ecco 10 strategie che dovresti conoscere

  1. Utilizzo dell’AI per l’analisi dei dati: Uno dei vantaggi più significativi dell’AI è la sua capacità di analizzare enormi quantità di dati molto rapidamente. Questo può essere particolarmente utile per la SEO, dove l’analisi dei dati può aiutare a identificare quali parole chiave stanno portando traffico al tuo sito, quali pagine hanno il tasso di rimbalzo più alto, ecc. Tool come BrightEdge utilizzano l’AI per fornire queste analisi in tempo reale.

 

  1. Miglioramento del contenuto con l’AI: L’AI può aiutare a migliorare il contenuto del tuo sito web analizzando quali argomenti sono popolari tra il tuo pubblico e suggerendo idee per nuovi contenuti. Tool come Frase o MarketMuse possono aiutare in questo senso.

 

  1. Ottimizzazione della User Experience (UX) con l’AI: L’AI può aiutare a personalizzare l’esperienza dell’utente sul tuo sito web, mostrando contenuti pertinenti basati sulle loro precedenti interazioni. Questo può aumentare il tempo che gli utenti trascorrono sul tuo sito, che è un fattore che i motori di ricerca considerano nel ranking dei siti. Alcuni tool utili in questo campo sono Dynamic Yield e OneSpot.

 

  1. Utilizzo dell’AI per l’analisi dei link: L’AI può aiutare a identificare i link rotti sul tuo sito, che possono danneggiare il tuo ranking SEO. Tool come SEMrush e Ahrefs sono molto utili per questa analisi.

 

  1. Uso dell’AI per la ricerca delle parole chiave: L’AI può analizzare i dati di ricerca per identificare nuove parole chiave o tendenze emergenti che potrebbero non essere state ancora sfruttate. Tool come Twinword Ideas o Keyword Tool utilizzano l’AI per la ricerca di parole chiave.

 

  1. Implementazione dei chatbot: I chatbot, alimentati da AI, possono migliorare la UX rispondendo rapidamente alle domande degli utenti. 

 

  1. Utilizzo dell’AI per ottimizzare il SEO per la voce: Sempre più persone stanno utilizzando assistenti vocali come Alexa o Google Assistant per cercare informazioni online. L’AI può aiutare a ottimizzare il tuo sito per queste ricerche vocali, identificando le domande e le frasi che le persone usano più spesso.

 

  1. Miglioramento della velocità del sito con l’AI: Un sito web veloce è fondamentale per un buon ranking SEO. L’AI può aiutare a identificare e risolvere i problemi che rallentano il tuo sito, come immagini di dimensioni eccessive o codice inefficiente.

 

  1. Utilizzo dell’AI per l’analisi dei sentimenti: L’AI può analizzare le recensioni dei clienti e i commenti sui social media per ottenere una migliore comprensione del sentiment del tuo brand. Questo può aiutare a identificare aree in cui è possibile migliorare e a creare contenuti che rispondano direttamente alle preoccupazioni o ai desideri dei tuoi clienti.

 

  1. L’uso dell’AI per la previsione delle tendenze SEO: L’AI può analizzare enormi quantità di dati di ricerca per identificare le tendenze emergenti. Questo può aiutarti a rimanere un passo avanti rispetto ai tuoi concorrenti e a posizionare il tuo sito in modo che si classifichi bene per le parole chiave rilevanti nel prossimo futuro.

strategie-seo-web-marketing

Ora che conosci queste strategie, potresti chiederti: “Come posso implementare l’AI per il mio SEO?

Ecco alcuni strumenti e strategie che possono aiutarti a farlo

Ci sono molti strumenti disponibili che utilizzano l’AI per aiutare con la SEO. Alcuni dei più popolari includono:

  • RankBrain: Questo è un algoritmo di Google che utilizza l’AI per comprendere le ricerche degli utenti e fornire risultati più pertinenti
  • MarketBrew: Questo strumento utilizza l’AI per modellare il comportamento dei motori di ricerca e prevedere come i cambiamenti al tuo sito web influenzeranno il tuo ranking
  • BrightEdge: Questa piattaforma di SEO e content performance utilizza l’AI per fornire suggerimenti su come migliorare il tuo ranking.
  • CanIRank: Questo strumento utilizza l’AI per fornire raccomandazioni specifiche su come migliorare la tua SEO

Strategie di Web Marketing basate sull’AI

Oltre alla SEO, l’AI può aiutare con altre strategie di web marketing. Ad esempio:

  1. Personalizzazione del contenuto: L’AI può analizzare il comportamento degli utenti per fornire contenuti personalizzati. Ad esempio, se un utente ha recentemente cercato informazioni su un particolare prodotto, l’AI può suggerire contenuti correlati.
  2. Automazione del marketing: L’AI può automatizzare molte delle attività di marketing più noiose e ripetitive, come inviare e-mail o pubblicare sui social media.
  3. Chatbot e servizio clienti: L’AI può alimentare i chatbot per rispondere rapidamente alle domande dei clienti e migliorare l’esperienza del servizio clienti. Questo può aiutare a coinvolgere e a mantenere i clienti e ad aumentare le conversioni.
  4. Targeting di annunci: L’AI può analizzare i dati degli utenti per determinare quali tipi di annunci saranno più efficaci per ciascun utente. Ciò può aiutare a massimizzare il ritorno sull’investimento pubblicitario.
  5. Analisi dei dati: Infine, l’AI può analizzare enormi quantità di dati molto più rapidamente e accuratamente rispetto a un essere umano. Questo può aiutare a identificare le tendenze, a prevedere i risultati e a prendere decisioni informate sulle tue strategie di marketing.

In conclusione, l’intelligenza artificiale sta cambiando il modo in cui facciamo SEO e web marketing. Gli imprenditori che sono in grado di sfruttare l’AI avranno un vantaggio competitivo significativo nel mercato digitale. Che tu stia appena iniziando con la SEO o che tu sia un esperto, ci sono molte strategie che puoi utilizzare per sfruttare l’AI e migliorare il tuo ranking sui motori di ricerca. Ricorda, tuttavia, che mentre l’AI può essere uno strumento potente, è solo uno strumento. Il successo della SEO dipende ancora da una strategia ben pensata, contenuti di alta qualità e un forte impegno per fornire valore ai tuoi clienti.

“Se sei un’azienda o un privato in cerca di un SEO copywriter, la nostra agenzia di comunicazione di Napoli LIBELLULA LAB 4.0 dispone dei migliori esperti in questo ambito. 

SCOPRI LE 10 STRATEGIE SEO PER OTTENERE VISIBILITÀ ONLINE 

Richiedi una consulenza gratuita online presso la tua azienda.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

Come sviluppare siti web

Sviluppo di siti web e design: Il ruolo della tecnologia AI nel plasmare il futuro del web

Sviluppo di siti web e design: Il ruolo della tecnologia AI nel plasmare il futuro del web

Lo sviluppo e il design dei siti web sono passati attraverso una serie di evoluzioni fin dai primi giorni di Internet. Oggi, con la pervasività della tecnologia dell’Intelligenza Artificiale.

Con la proliferazione dell’AI, possiamo prevedere una serie di innovazioni nel campo dello sviluppo e del design dei siti web. 

Ecco alcuni modi in cui l’AI sta già influenzando questo campo:

1. Automazione dello sviluppo del sito web

Sistemi AI come Wix’s ADI (Artificial Design Intelligence) e Grid stanno reinventando la progettazione di siti web automatizzando l’intero processo. Questi strumenti utilizzano algoritmi per creare siti web basati sulle preferenze degli utenti, rendendo la creazione di un sito web più semplice e meno costosa.

2. Chatbot e assistenti virtuali

I chatbot e gli assistenti virtuali alimentati da AI migliorano l’interazione con l’utente, fornendo risposte immediate e assistenza. Questi sistemi possono guidare l’utente attraverso il sito, rispondere alle domande frequenti e addirittura aiutare con le transazioni di acquisto.

3. Personalizzazione dell’esperienza utente

L’AI può analizzare i dati degli utenti per fornire un’esperienza personalizzata. Ad esempio, può suggerire prodotti basati sul comportamento di acquisto passato o personalizzare il layout del sito in base al dispositivo utilizzato.

4. Miglioramento dell’accessibilità

Gli strumenti AI possono aiutare a rendere i siti web più accessibili. Ad esempio, possono automatizzare il processo di aggiunta di descrizioni di testo alle immagini per gli utenti con problemi di vista, o migliorare la navigazione del sito per coloro che utilizzano assistenti vocali.

5. Test A/B automatizzati

Gli strumenti AI possono eseguire test A/B su larga scala per determinare le varianti di design e di contenuto che funzionano meglio. Questo rende il processo di ottimizzazione del sito più efficiente e basato sui dati.

6. Progettazione generativa

Alcuni strumenti di progettazione utilizzano l’AI per creare layout e design unici. Questi strumenti utilizzano algoritmi per generare design in base a specifiche regole o parametri, creando così un numero infinito di possibilità.

7. Analisi del comportamento degli utenti

L’AI può monitorare e analizzare il comportamento degli utenti sul tuo sito web, offrendoti preziose informazioni su come gli utenti interagiscono con il tuo sito. Questi dati possono aiutarti a fare aggiustamenti che migliorano la UX e la conversione.

Mentre l’IA continua a evolversi, vedremo senza dubbio ulteriori innovazioni nello sviluppo e nel design dei siti web. Tuttavia, è importante ricordare che, nonostante tutti i vantaggi dell’AI, un sito web di successo si basa ancora su una solida comprensione del tuo pubblico di destinazione e su contenuti di qualità. Utilizza l’AI come uno strumento per migliorare l’efficienza e la personalizzazione, ma non perdere mai di vista il cuore del tuo brand e il valore che offri ai tuoi visitatori.

sviluppo di siti web e design

Strumenti AI per lo sviluppo di siti web e design

Esistono vari strumenti e piattaforme che integrano l’AI per aiutare nello sviluppo e nel design dei siti web. Ecco alcuni dei più notevoli:

  • Adobe Sensei: È la tecnologia AI e di machine learning di Adobe. Utilizzata in diversi prodotti Adobe, come Photoshop e Illustrator, Sensei può automatizzare compiti ripetitivi, migliorare la selezione degli elementi grafici e aiutare a identificare le tendenze nel design.
  • Wix ADI: Questo strumento di Wix utilizza l’AI per creare un sito web personalizzato in pochi minuti. Basta rispondere a qualche domanda sulla tua attività e sulle tue preferenze di design, e Wix ADI farà il resto.
  • Grid: Grid utilizza l’AI per progettare siti web. Dopo aver fornito alcune informazioni di base sul tuo sito, Grid utilizza l’AI per creare un design unico.
  • B12: Questo strumento utilizza l’AI per progettare un sito web in pochi minuti. Puoi personalizzare il design e il contenuto del tuo sito con l’aiuto del team di B12.
  • Zyro: Una piattaforma di creazione di siti web che utilizza l’AI per tutto, dalla scrittura di testi alla creazione di loghi.

sviluppo di siti web, il ruolo della tecnologia

 

Il futuro dell’IA nello sviluppo di siti web e design

Mentre l’AI si continua a sviluppare, vedremo sicuramente nuove applicazioni e funzionalità nel campo dello sviluppo di siti web e del design. Ad esempio, potremmo vedere strumenti AI che possono prevedere le tendenze di design e suggerire modifiche al tuo sito per rimanere all’avanguardia. Potremmo anche vedere l’AI utilizzata per creare design sempre più personalizzati basati sul comportamento e sulle preferenze individuali degli utenti.

Inoltre, l’AI potrebbe giocare un ruolo chiave nel rendere il web più accessibile. Gli strumenti AI possono aiutare a garantire che i siti web siano facilmente navigabili per tutti gli utenti, indipendentemente dalle loro abilità. Ad esempio, l’AI potrebbe essere utilizzata per convertire automaticamente il testo in linguaggio parlato per gli utenti con problemi di vista, o per tradurre il contenuto del sito in tempo reale per gli utenti che parlano lingue diverse.

In conclusione, l’IA ha un enorme potenziale per migliorare lo sviluppo e il design dei siti web. Tuttavia, come con tutte le tecnologie, è importante utilizzare l’AI in modo responsabile e tenendo sempre a mente le esigenze e le preferenze dei tuoi utenti. L’AI può essere uno strumento potente, ma il successo di un sito web dipende ancora da contenuti di qualità, un design intuitivo e una forte comprensione del tuo pubblico di destinazione. 

Se hai bisogno di creare il tuo sito da zero, CONTATTACI, ti metteremo a disposizione il nostro teamwork compreso di sviluppatori, seo copywriter e graphic designer. 

SCOPRI COME L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE STA INFLUENZANDO LO SVILUPPO DI SITI WEB 

Richiedi una consulenza gratuita online presso la tua azienda.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

Seo e web marketing 2023

SEO e web marketing: ecco tutte le novità per il 2023

SEO e web marketing: ecco tutte le novità per il 2023

Seo e web marketing 2023

Seo e web marketing stanno diventando sempre più importanti per lo sviluppo e la crescita delle aziende, ecco le maggiori tendenze per il 2023.

Sempre più imprese piccole, medie o grandi si affidano ad agenzie di marketing e comunicazione per aumentare il loro posizionamento nella SERP, risultare primi nei motori di ricerca ed essere scelti dagli utenti.

Il 2023 prevede tante novità in ambito Seo e del web marketing, prima tra tutti il miglioramento e l’implementazione della Seo.

Aumentare i click delle proprie pagine è la strategia migliore affinché veniamo scelti e aumentiamo la nostra credibilità e reputazione.

Prendiamo ad esempio uno studio legale, grazie alla Seo può migliorare il suo posizionamento nel motore di ricerca, essere notato dai clienti e scelto tra i vari competitor.

Importanza della Seo per i professionisti del marketing nel 2023

Ciò che non cambierà nel 2023 è la ricerca da parte delle persone di servizi e informazioni online.

Una presenza digitale online professionale e rispettabile è una componente essenziale per approcciarsi al marketing in modo efficace. 

Il marketing Seo è parte integrante della strategia di marketing di successo di ogni tipo di azienda piccola, media e grande. 

Seo e web marketing: quali sono i loro vantaggi

La Seo è importante per le aziende per i seguenti motivi:

  • La Seo permette al tuo sito web di essere trovato da coloro che hanno bisogno della tua specifica competenza. Nei casi in cui si tratta della ricerca di un medico, le persone possono trovarti facilmente e decidere di recarsi da voi. 
  • Se la tua azienda o studio legale o medico è classificato in alto nelle ricerche, i potenziali clienti/ pazienti ti troveranno più affidabile, perché un posizionamento più elevato nei motori di ricerca aggiunge credibilità. 
  • La Seo ti aiuterà ad acquisire nuovi clienti e aumentare le tue entrate
  • La Seo oltre ad ottimizzare le ricerche sul computer, aumenta anche le ricerche sui dispositivi mobile 
  • La Seo offre un alto tasso di rendimento, è conveniente perché non devi spendere soldi perchè risulti al massimo vantaggiosa. 

Perché è importante la ricerca organica

La ricerca organica, ovvero quella parte della SERP di un motore di ricerca che viene dedicata ai risultati che non derivano da alcuna transazione economica, ma solo mediante un’attività Seo di posizionamento organico, è un generatore primario di traffico sul sito web. 

In un sondaggio HubSpot condotto su 400 singoli analisti del traffico di siti web, gli intervistati hanno riferito che la ricerca organica ha generato più traffico sul sito web rispetto ai post sui social media e agli annunci di ricerca a pagamento.

Il CTR della ricerca organica

Il CTR, click through rate è un tasso che misura l’efficacia di una campagna pubblicitaria online, è un indicatore significativo dell’interesse dell’utente nei confronti del messaggio proposto. È calcolato dal rapporto tra il numero di clic e il numero di impressioni dell’utente. 

Le pagine classificate nelle posizioni 1-7 nei risultati di ricerca organici di Google superano tutte il CTR medio del 3.17% sugli annunci di ricerca a pagamento secondo i dati di Backlinko.

Maggiori entrate nel 2023 grazie alla ricerca organica

Secondo Econsultancy la ricerca organica genererà maggiori entrate per le proprie organizzazioni. La ricerca organica ha influenzato più di un quarto delle entrate della propria organizzazione.Inoltre, un buon rendimento nei risultati di ricerca organici è un indicatore chiave della salute generale di un’azienda. Un team di marketing con maggiori conoscenze in materia di Seo hanno migliori prestazioni e sviluppano maggiori probabilità di disporre una strategia efficiente. 

Una pagina veloce è importante per la Seo e per le vendite

Avere una pagina che sia veloce è importante non solo per la Seo ma anche per le vendite. In un case study di Vodafone è stato riportato che un miglioramento del 31% nell’LCP era legato a un aumento delle vendite dell’8%.

Core Web Vitals, una serie di metriche introdotte da Google nel 2020 e implementate nel 2021, misura tre aspetti chiave dell’esperienza utente: tempo di caricamento, reattività dell’interattività e stabilità visiva.

I siti web con un caricamento lento sono problematici perché:

  • Allontanano i visitatori, ciò si traduce in meno opportunità di convertire quei visitatori in clienti.
  • La velocità di un sito web influisce sulle classifiche di ricerca. Un sito a caricamento lento può posizionarsi più in basso nella Serp.
  • I siti lenti offrono un’esperienza scadente al cliente, ciò porta a bassi livelli di coinvolgimento. 

Seo 2023

Ecco alcune tendenze di marketing per il 2023 

Scoprire quali sono le tendenze di marketing per l’anno nuovo è fondamentale per aiutare la crescita della propria azienda.

1) L’importanza del contenuto

Ogni singola pagina del tuo sito deve essere incentrata sul cliente, ciò che conta per loro è il contenuto, deve contenere informazioni affidabili, dettagliate e appetibili.

I clienti cercano risposte alle loro domande e soluzioni ai loro problemi.

Validi alleati sono i blog, istruiscono e informano, combinando fatti scientificamente supportati con contenuti che informano e intrattengono con voce riconoscibile e amichevole.

L’obiettivo di tutti i bravi web copywriter è quello di intercettare gli utenti nel momento esatto in cui manifestano un bisogno tramite una ricerca. Per farlo ci serviamo di alcuni strumenti: 

Google trends, uno strumento gratuito che ti permette di individuare gli argomenti di tendenza. Fornisce rappresentazioni numeriche e grafiche, organizzando i dati sia in ottica temporale che geografica. 

Seo Editor, è un assistente editoriale con il quale potrai scrivere contenuti SEO-friendly, scoprendo le criticità del tuo contenuto e consigli su come risolverle.

2) Concentrati sull’ esperienza del cliente

Stabilisci attentamente il tuo target, se si tratta di clienti particolarmente informati e istruiti offri loro dei case study e contenuti di leadership di pensiero che vadano oltre i fatti ovvi. 

Per clienti nuovi nella tua nicchia proponi loro blog, video brevi, infografiche che rispondano in modo rapido e chiaro alle loro domande.

Contentsquare è una piattaforma che consente alle aziende di monitorare il comportamento dei clienti online per informare le strategie digitali. Utilizza algoritmi per analizzare le interazioni digitali e generare approfondimenti che aiutano le aziende ad “accedere a una comprensione più profonda” dei propri clienti.

La tecnologia dell’azienda registra le interazioni dell’utente nelle pagine Web e nelle app e le traduce in consigli volti ad aiutare a orientare le decisioni sui contenuti di un’azienda. Utilizzando algoritmi, la piattaforma tenta di scoprire automaticamente le aree per migliorare le entrate e l’esperienza, fornendo metriche e “replay di sessione” che ricostruiscono i passi compiuti dai singoli visitatori sui siti web monitorati da Contentsquare.

3) L’importanza dell’intelligenza artificiale 

Gli strumenti di intelligenza artificiale e apprendimento automatico forniscono ai team di marketing informazioni su chi dovrebbero prendere di mira, come dovrebbero rivolgersi a queste persone e quali sono i desideri e le esigenze del loro mercato di riferimento.

Gli strumenti di intelligenza artificiale e machine learning possono aiutarti a trasformare i click in vendite.

Uniphore fornisce prodotti software conversazionali basati su intelligenza artificiale ad altre società, utilizzate per chattare con i clienti e per motivi di sicurezza. Le sue metriche di crescita sono impressionanti, in quanto la sua base di entrate implicite da cui è cresciuta così rapidamente quest’anno è più ampia di quanto ci aspetteremmo dalle aziende più giovani.

Highspot, è una piattaforma basata sull’intelligenza artificiale che fornisce a rappresentanti di vendita e professionisti del marketing consigli in tempo reale.

Il software di Highspot analizza varie comunicazioni con potenziali clienti, tra cui presentazioni, case study e video di formazione e dati sulla loro efficacia.

4) Utilizza strumenti di shopping online

Tra i principali cambiamenti nati dalla pandemia abbiamo il crescente comfort dello shopping online, oggi anche il più analfabeta tecnologico ha imparato ad utilizzare il web per qualsiasi acquisto, dai generi alimentari alle forniture per la casa, alla tecnologia. Chi possiede un e-commerce (scopri come aprire un e-commerce, cosa serve e quanto costa) il primo passo da fare è quello di assicurarsi che il il proprio sito sia accessibilissimo: devi concentrarti sulla velocità di caricamento, sulle strutture da ottimizzare per i dispositivi mobili e una facile navigazione con tutte le informazioni pertinenti di cui i tuoi clienti hanno bisogno. Importante è assicurarti di utilizzare i tag immagine, perchè gli acquirenti online trovano prodotti anche attraverso le foto. 

Factfinder è un tool che favorisce la ricerca interna e la navigazione all’interno dei siti di eCommerce, facendo in modo che, anche in caso di errori di digitazione e a prescindere dalla vastità dei prodotti disponibili, i clienti trovino esattamente ciò che desiderano. Si tratta di una soluzione che, ottimizzando la qualità dei dati immagazzinati, consente di offrire una migliore esperienza di ricerca (e dunque di acquisto) ai clienti sul proprio eCommerce.

Adroll è la piattaforma di remarketing leader nel mondo, un must per i retailer che vogliono riconquistare l’attenzione degli utenti che hanno visitato il proprio sito senza però aver finalizzato l’acquisto. Creando una campagna Adroll è possibile aumentare la visibilità di un brand e le possibilità di guadagno ‘seguendo’ gli utenti che hanno visitato almeno una volta il proprio sito e facendo apparire, su Facebook o su altri siti, annunci relativi ai prodotti consultati nello store online.

5) Ottimizza il tuo sito web per ricerche vocali

La ricerca vocale sta diventando sempre più comune grazie soprattutto a dispositivi come Siri, Alexa, Cortana e tutti gli altri aiutanti di intelligenza artificiale a nostra disposizione, e la ricerca vocale diventerà anche più comune nel 2023. Ciò che rende la ricerca vocale così unica è l’utilizzo di parole chiare e semplici e la formulazione di frasi grammaticalmente corrette e più naturali.

Seo e web marketing 2023

Elementi essenziali da possedere per una Seo performante

  • EAT: Ogni pezzo di contenuto – blog, video, social media, pagina web, case study e altro ancora – deve rafforzare, possedere esperienza, autorità e affidabilità.
  • Ricerca vocale: i clienti usano molto la ricerca vocale, dobbiamo pensare a come fanno le domande rispetto a come le digitano. Dobbiamo scrivere i contenuti nel modo in cui parliamo, frasi brevi, linguaggio semplice, evitare il gergo. 
  • Query complesse : Google vuole fornire alle persone tutte le informazioni di cui hanno bisogno su un determinato argomento. Ciò significa che devi andare oltre le informazioni di base ed essere la risorsa di riferimento per il tuo settore e la tua nicchia. Ad esempio, quando scrivi dei tuoi ingredienti, includi i benefici, le fonti, gli studi scientifici, le quantità giornaliere raccomandate e qualsiasi altro dettaglio che aiuti i clienti a prendere decisioni informate.
  • Featured Snippet : le persone si fidano del primo risultato di ricerca organico che vedono, e questo è in genere un Featured Snippet. Per vincere i Featured Snippet, devi creare contenuti che rispondano direttamente ai problemi dei clienti.
  • Core Web Vitals: Google utilizza Core Web Vitals per misurare la qualità del tuo sito web e delle tue pagine web. Concentrati su un’elevata velocità di caricamento della pagina, riducendo al minimo gli annunci pop-up, un sito Web sicuro (HTTPS) e un’esperienza mobile di facile utilizzo.

Quali sono i vantaggi del Seo web marketing?

Seo è uno strumento di marketing vantaggioso che offre ottimi vantaggi ad ogni tipo di azienda, studi medici, legali. Eccone un elenco:

  • Connettersi con tutti i tipi di potenziali clienti 
  • Indirizzare servizi specializzati a una clientela specifica 
  • La tua azienda può essere la scelta migliore per determinati gruppi di clienti.
  • La SEO offre un ritorno sull’investimento maggiore rispetto ai metodi tradizionali di marketing.
  • Gli utenti mobili possono trovare rapidamente i tuoi uffici, aumentando così i potenziali clienti.

La strategia Seo e di web marketing per il 2023 deve essere focalizzata sul cliente

Per creare fedeltà, fiducia, rispetto, accrescere la tua reputazione, il passo più importante e a volte scontato è quello di essere presente per i tuoi clienti, dare loro supporto e le informazioni di cui hanno bisogno. 

Concentrati sulla ricerca dei clienti, conoscenza dell’intento di ricerca, creazione di contenuti di alta qualità.

Se il tuo sito web non è stato costruito nel modo giusto, questo è il momento di agire. Rivolgiti alla nostra agenzia di marketing e comunicazione, effettueremo un controllo del tuo sito web o addirittura una sua completa ricostruzione.

Agenzia di marketing e comunicazione Libellula Lab 4.0

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

VUOI OTTENERE UN'ANALISI COMPLETA DELLA TUA ATTIVITÀ ONLINE?

Richiedi una consulenza gratuita presso la nostra agenzia.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

ricerca vocale e seo

Ricerca vocale e SEO: Come ottimizzare il tuo sito web

Ricerca vocale e SEO: Come ottimizzare il tuo sito web 

La ricerca vocale sfrutta il riconoscimento vocale per effettuare ricerche online, è diventata un elemento importante ai fini della Seo. 

 

ricerca vocale e seoLa ricerca vocale è un servizio di ricerca a riconoscimento vocale fornito da Google, grazie al quale possiamo impartire comandi a voce per ricevere informazioni.

È diventata una tendenza digitale che non rallenta, guarda al futuro grazie ai progressi dell’intelligenza artificiale .

Google voice Search è un servizio introdotto per la prima volta nell’agosto del 2008 con il nome di Voice Action. 

Nel maggio del 2018 il riconoscimento vocale è diventato più preciso, ciò permette agli utenti di sentirsi a proprio agio nell’utilizzo di comandi vocali. 

Ad oggi i comandi vocali sono utilizzati per i comandi di base come l’avvio di un’app, per effettuare una chiamata, raggiungere un luogo con il navigatore.

Negli ultimi tempi la ricerca vocale di Google sta diventando un elemento importantissimo ai fini della Seo, grazie alle ricerche su internet fatte da mobile. 

Oramai ogni persona che ha il cellulare in mano preferisce parlare piuttosto che scrivere.

Proprio per andare incontro alle comodità della gente e l’ottimizzazione del sito, la Seo per la ricerca vocale è compatibile con la Seo tradizionale e se fatta bene consentirà di portare traffico al proprio sito.

Uno degli aspetti che rendono la ricerca vocale il futuro delle interazioni di ricerca è la facilità d’uso.

Secondo Google Insights i motivi per i quali le persone utilizzano i comandi vocali sono i seguenti:

  • Accesso istantaneo a informazioni
  • Multitasking
  • Interazioni più veloci
  • Efficienza costante 

Le parole chiave per la ricerca vocale 

Che sia Seo tradizionale o Seo per la ricerca vocale, alla base c’è sempre la ricerca delle parole chiave.     

Le parole chiave giocano un ruolo importante nella ricerca vocale, le richieste tendono ad essere più lunghe, più specifiche e più descrittive. Ciò avrà un effetto sui contenuti, poiché a seconda di come sono strutturati, sarà possibile rispondere in modo accurato e tempestivo alle esigenze degli utenti.

Molti sono gli strumenti che possiamo utilizzare per trovare le parole chiave, eccone alcuni:

  • Also Asked, un tool free che aiuta a capire cosa cercano le persone in rete, in particolare quelle che stanno utilizzando la ricerca vocale.
  • Seozen, è una piattaforma che consente di sfruttare il filtro keyword di domanda dello strumento di ricerca parole chiave. 

Dopo aver individuato la lista di parole chiave dobbiamo cercare altre query tra loro correlate. 

Come posizionare le parole chiave nella ricerca vocale

Di fondamentale importanza per le attività locali come bar, ristoranti, farmacie è posizionare le parole chiave nelle ricerche vocali. 

I diversi motori di ricerca offrono una risposta alle diverse domande, per questo motivo, questi tipi di ricerche sono più legati a problemi di geolocalizzazione

Ecco alcuni passaggi da rispettare per essere ai primi posti rispetto alla concorrenza:

  • Modificare la ricerca per parole chiave
  • Avere contenuti di facile lettura
  • Avere il proprio brand su Google My Business
  • Creare una pagina di FAQ
  • Controllare la velocità di caricamento del sito

Caratteristiche delle parole chiave per la ricerca vocale

Le parole chiave cambiano con la ricerca vocale rispetto alla classica ricerca digitale con keywords. Nella ricerca digitale si puntava all’inserimento di poche parole chiave caratterizzate da ciò che si stava cercando, con la ricerca vocale, invece, le query vengono formulate in modo più naturale. 

Le query diventano chiare e circostanziate e le risposte alle query devono essere ancora più precise e rapide perché l’utente medio delle ricerche vocali non ha il tempo e la voglia di attendere risultati poco dettagliati. 

Parole che si usano con la ricerca vocale

Definire le parole chiave più adatte per la ricerca vocale non è sempre semplice. 

Possiamo definire con certezza l’obiettivo al quale devono mirare i seo e le aziende che si ottimizzano per la ricerca vocale: la posizione zero di Google. Si tratta del primo risultato proposto dal motore di ricerca a fronte di una query di ricerca attivata dall’utente. 

Nella maggior parte dei casi gli utenti non visualizzano altri risultati dal proprio smartphone se non quello in posizione zero. Per conquistare questo posto occorre che i contenuti proposti dal sito e dalla specifica pagina siano in linea con quanto richiesto dal cliente. Per riuscire a raggiungere un buon posizionamento bisogna creare sul proprio sito una sezione di faq che contenga le principali parole chiave.  

Seo per ricerca vocale

Come ottimizzare il sito web per la ricerca vocale

Le aziende devono includere le query di ricerca vocale come parte del loro piano di ottimizzazione Seo in quanto la ricerca vocale è utilizzata sui dispositivi mobili da persone che sono alla ricerca di informazioni specifiche su aziende. 

Il passaggio successivo alla ricerca delle parole chiave è quello di capire come ottimizzare il sito per la ricerca vocale.

  • Spostare il proprio sito su HTTPS,
  • Ottimizzare il sito per la posizione zero
  • Ottimizzare il sito per la ricerca locale

Passare ad HTTPS

L’HTTPS, Hypertext Transfer Protocol Secure, è la versione sicura del protocollo di trasferimento di dati tra server Hyper Transfer Protocol, noto come HTTP.

Un sito che utilizza un protocollo HTTPS, rende la navigazione sul web sicura.

Infatti, dopo la ricerca delle query il secondo step è proprio quello di spostare il proprio sito su HTTPS. 

Come ottimizzare il sito per la posizione zero

Per posizione zero si intende un risultato di ricerca mostrato in cima agli altri risultati della SERP, in quanto il sistema di Google lo ha individuato come la migliore risposta alla domanda formulata dall’utente. 

Google, per adattarsi alla ricerca vocale, ha cambiato la maniera in cui mostra i risultati nella SERP. Si tratta della migliore risposta alle pagine che vengono mostrate nella posizione zero, rispondono a domande formulate con “cosa, come, chi, quando”; forniscono una risposta breve; il contenuto è utilizzato per punti o elenchi.

Come ottimizzare il sito per la ricerca locale 

La Seo locale è il posizionamento geolocalizzato di un sito web su un motore di ricerca. Molte delle domande vocali sono di natura locale “dove si trova il bar, il ristorante etc. Anche in questo caso il primo passo consiste nel trovare le parole chiave giuste, dobbiamo sempre chiederci quali termini userebbero i potenziali clienti vicini alla nostra azienda. 

Dopo aver trovato le parole chiave giuste, dobbiamo inserirle nei punti strategici del nostro sito, dobbiamo tenere sempre aggiornate le informazioni della nostra azienda sulla pagina dedicata ai contatti, in particolare: nome dell’attività, indirizzo, numero di telefono, orari di apertura.

Se vuoi ottimizzare il tuo sito web per la ricerca vocale, affidati alla nostra “Agenzia di Comunicazione di Napoli”, miglioreremo il tuo posizionamento nella SERP grazie alla nostra professionalità, competenza e pluriennale esperienza.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!

VUOI OTTIMIZZARE IL TUO SITO WEB PER LA RICERCA VOCALE?

Richiedi una consulenza gratuita presso la nostra agenzia.

Nome
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo indirizzo di posta elettronica
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Azienda
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il tuo numero di telefono
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Facci domande ...
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!
Il campo è obbligatiorio!