Il Digital Neuromarketing applica le scoperte neuroscientifiche alle strategie di marketing digitale, che ci consente di connetterci meglio con l’utente e generare in lui emozioni che producono maggiore soddisfazione e quindi maggiore lealtà (coinvolgimento) con i nostri marchi.
Questa disciplina presenta uno sviluppo costante e coinvolge aree come Neuro Web Design, Neuromarketing di colore e Neurocopywriting, solo per citarne alcuni.

Andiamo al sodo, cioè come applicare le Neuroscienze a una strategia di Digital Marketing di successo? Ti sveliamo i criteri vincenti:

Il cervello ama il semplice.
Distribuisci il contenuto usando un design pulito, semplice e piacevole per gli occhi. Se il tuo sito web o immagine è percepito come sovraccarico, il cervello degli utenti sarà saturo delle informazioni e andrà più veloce.

Foto di persone.
Si consiglia di utilizzare le immagini di persone i cui occhi puntano ai messaggi chiave del nostro sito Web, poiché l’occhio dell’utente tende a seguire gli occhi delle persone nelle fotografie, osservando ciò che guardano.

Colori che evocano le emozioni giuste.
Attraverso il Neuromarketing del colore, Sono stati fatti interessanti studi sulle emozioni trasmesse attraverso i colori. Ecco perché è importante assumere un professionista o fare ricerche su questo argomento prima di definire i colori giusti per il nostro marchio, sito Web e social network.

Numeri e statistiche.
Tra le molte strategie di Neurocopywriting che possono essere utilizzate per connettersi meglio con il cervello degli utenti, troverai l’uso di numeri e statistiche per attirare l’attenzione e costruire credibilità più velocemente.
Si consiglia di utilizzare una cifra numerica accompagnata da parole, che faccia risaltare il numero.

Al cervello piace il numero 3.
Le neuroscienze hanno dimostrato che il cervello è più attratto dal prendere una decisione d’acquisto quando viene presentato con 3 opzioni. Pertanto, presentare tre prodotti o tre opzioni di prezzo è sempre l’opzione migliore per connettersi con il cervello.
Se diamo molte opzioni, possiamo condurre, involontariamente, a bloccare la mancanza di decisione.

Metti alla prova il tuo cervello, usa i consigli di Libellula Grafica Lab e raccontaci il risultato.

Smart & Digital di @libellulagraficalab