Hai una PMI ed i tuoi affari non decollano? Il segreto sta nel marketing!

Il segreto, ormai non troppo, del nuovo millennio è la comunicazione su internet. Ormai le aziende hanno spostato la loro pubblicità sul web, il pubblico ormai è bombardato, consapevolmente o non, da messaggi pubblicitari sui social e nelle loro email.

Questo marketing 4.0 (come lo ha definito Kotler, il padre del marketing) richiede però tempo ed un dispendio di energie non indifferente.

Soprattutto nelle piccole attività o medie imprese non ci sono reparti marketing dedicati ed i titolari o dipendenti non hanno il tempo necessario per dedicarsi a questo genere di attività.

Per questo motivo il lavoro viene delegato a professionisti, come consulenti di marketing o ad agenzie che si occupano di tutta la parte strategica e comunicativa.

Per non risultare impreparati sull’argomento o per provare da soli questo genere di attività, abbiamo per voi una lista di 4 consigli di marketing per le PMI.

Scegli la strategia giusta

“Prova così, un mio amico ha ottenuto tantissimi clienti…”.

Quante volte abbiamo sentito queste o altre parole, dove un amico o un “cugino” ha ottenuto ottimi risultati con una determinata strategia? Spesso venivano accompagnate da un invito a fare lo stesso, come se fosse una formula magica preconfezionata di sicuro successo!

Purtroppo (o per fortuna), il Marketing non è una scienza certa e ciò che ha funzionato per qualcuno non è detto che funzioni per un altro, soprattutto in settori diversi.

Per questo bisogna studiare bene il proprio target e trovare la strategia giusta per intercettarlo.

Come? Una buona base di partenza può essere la propria clientela e quindi rivolgersi ad una clientela simile che ancora non abbiamo raggiunto; oppure si può provare ad espandere la propria clientela con diverse strategie e monitorare quali portano i risultati sperati.

Ottieni leads

Qual è il primo obiettivo di questo genere di campagne pubblicitarie?

Vendere!

E come farlo?

Avendo clienti!

Per avere nuovi clienti bisogna però prima generare i contatti.

(Si l’abbiamo già detto che è un lavoraccio!!)

Vi sono diversi modi per generare contatti e, come già detto per le strategie, non è detto che un metodo funzioni per tutti.

Ci sono diversi casi di successo dove aziende importanti hanno ottenuto leads attraverso campagne di leads generation sui diversi social o con landing page.

Altre invece che con le stesse campagne hanno letteralmente floppato.

Quello che sta andando sempre di più nell’ultimo periodo è il lead attraverso il chatbot.

Questo è un simpatico metodo per ottenere informazioni e generare leads ed in contemporanea trasformare il pubblico freddo nel cosiddetto pubblico tiepido (Funnel)

Trasforma il lead in cliente

Ora che abbiamo il contatto dobbiamo continuare la nostra strategia per trasformarlo in cliente.

Ecco che entrano in gioco Call Center, Email/SMS/Whatsapp Marketing. Nel primo caso spesso si delega per l’appunto a call center esterni, o se la mole di contatti è piccola si può destinare una persona a fare il lavoro sporco (abbiamo già detto che è un lavoraccio?!).

Nel secondo caso vi sono diversi servizi online che possono, con una piccola spesa, impostare vere e proprie campagne di DEM (Direct email marketing, ndr).

Vi sono anche delle “applicazioni” che automatizzano il tutto, dall’acquisto del contatto, alla campagna DEM, passando per la creazione del database. Questi sono i cosiddetti CRM.

Cura il tuo contatto

Una volta trasformato il lead da pubblico tiepido a pubblico caldo, siamo pronti a vendere i nostri prodotti o servizi al cliente.

Ma non è finita qui!

Ricordati che il cliente può sempre tornare a comprare da te o che possa consigliarti ad amici e parenti. Perché è vero che il marketing 4.0 è il futuro, ma il passaparola è un marketing che non tramonta mai!

Resta sempre aggiornato sulle tendenze nel settore della comunicazione seguendo il nostro blog!

Se invece sei interessato ai nostri servizi di agenzia, visita il nostro sito e richiedi un preventivo online.